Hot cross buns

Cari amici,

Buona Pasqua!!!!

Questi sono giorni assolutamente frenetici per me perché le feste come Pasqua e Natale richiedono sempre moltissimi organizzativi e tanto tanto impegno. Vi lascio però, una ricetta che ho sperimentato in questi giorni e che è davvero fantastica per una colazione pasquale da urlo. 

Gli hot cross buns sono dei panini dolci molto profumati e davvero soffici che vengono preparati in Gran Bretagna in occasione del Good Friday, (che corrisponde al nostro Venerdì Santo) e hanno la caratteristica di essere marchiati da una croce, fatta d’acqua e farina, dal chiaro rimando cristiano. Si dice che abbiano origini antichissime, addirittura antecedenti l’avvento del cattolicesimo.

La ricetta è quella di Mary Berry, un’autorità indiscussa quando si parla di tradizioni culinarie anglosassoni; io però l’ho leggermente modificata, diminuendo la quantità di spezie, che risulta eccessiva a mio gusto. Attingo spesso a ricette straniere per i miei nuovi esperimenti in cucina e devo dire che questo è uno dei più riusciti! Eccovi la ricetta!

Per 12 panini:
Per l’impasto:
  • 500 g farina manitoba tipo 0;
  • 250-300 ml latte;
  • 1 uovo;
  • 75 g zucchero semolato;
  • 7 g lievito di birra secco,
  • 1 cucchiaino scarso di sale,
  • 50 g burro;
  • la scorza grattugiata di 2 arance piccole;
  • 2 cucchiaini di cannella;
  • 150 g uvetta sultanina;
  • 30 g canditi misti ( è facoltativo, io non li metto perchè a casa mia non piacciono però la ricetta originale li prevede);
  • marsala q.b. per l’ammollo dell’uvetta.
Per le croci:
  • 75 g farina 00;
  • 5-6 cucchiai d’acqua.
Per lucidare:
  • 2-3 cucchiai di marmellata d’albicocche.

 

1) Sciacquate l’uvetta in acqua corrente e fatela reidratare in mezzo bicchiere circa di marsala. Nel frattempo, scaldate il latte, fino a che sarà tiepido.

2) Nella tazza della planetaria ( si può fare l’impasto tranquillamente anche a mano, seguendo lo stesso procedimento descritto qui sotto) versate la farina setacciata, lo zucchero, il lievito, il sale ( avendo cura di tenerlo lontano dal lievito), poi aggiungete il burro fuso e raffreddato e un uovo leggermente sbattuto. Azionate la macchina e unite il latte tiepido a filo. Aggiungete anche la cannella e la scorza d’arancia grattugiata e impastate fino a quando l’impasto sarà ben incordato. Scolate l’uvetta e in ultimo unitela all’impasto e impastate ancora per qualche minuto. Ungete una ciotola, adagiatevi il vostro impasto e coprite il tutto con pellicola. Lasciate lievitare l’impasto in un luogo caldo per circa 2 ore, o comunque fino al raddoppio del volume.

IMG_8249  IMG_8010

3) Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in dodici pezzi di circa 90 g e formate delle palline. Adagiate i panini su una teglia, foderata con carta forno, lasciando poco spazio fra gli uni e gli altri. Coprite con un canovaccio umido e fate lievitare nuovamente per 1 ora. Mescolate la farina con l’acqua fino ad ottenere una consistenza fluida ma non troppo e mettete la pastella in una sac à pochè. Formate una croce su ciascun panino.

IMG_8264  IMG_8285

4) Preriscaldate il forno a 220°C e infornate i vostri panini per 20-25 minuti. Intanto scaldate la marmellata d’albicocche e filtratela, cosicché da eliminare tutti i pezzi di frutta e spennellate i panini ancora caldi con la marmellata. Da tiepidi son buonissimi ma, tostati e spalmati di burro, sono deliziosi anche il giorno dopo!

IMG_8331  IMG_8345

IMG_8076

Se questa ricetta ti è piaciuta, fammelo sapere con un commento e seguimi sui social, cliccando in alto a destra sulla home page del mio sito, per rimanere sempre aggiornato su cosa bolle in pentola!

 

 

 

Continue Reading

Ricotta and spinaches easter pie

Hi bakers,

wondering what to prepare for the upcoming Easter lunch? Here I am with answers! Here’s the ultimate recipe for an Easter savoury pie that will make your guests gasp!

It’s super easy to make, it can be made ahead of time and it tastes… de-li-cious!!! This makes the best appetizer you could ever dream of. Everybody will ask you how you relized such a funny pattern, even my grandma remained astonished!

The only flaw it has is that it won’t last that long so I suggest you to make two at least, if you have loads of guests.

For about 10 people: 
  • 500 g puff pastry ( feel free to make your own);
  • 500 g frozen spinaches;
  • 300 g ricotta;
  • 100 g grated parmesan cheese;
  • a splash of olive oil;
  • salt and pepper for seasoning;
  • a few basil’s leaves;
  • 2 cloves of garlic;
  •  a beaten egg;
  • sesame or poppy seeds to decorate.
Method:

1) In a large frying pan gently fry your garlic with a generous splash of good olive oil, then add the washed spinaches and cook them over a low heat for about 10 minutes, covering the pan with a lid.

2) Once cooked through, remove the garlic’s cloves and transfer the spinaches into a food processor, add your ricotta, the parmesan, a good drizzle of oil and the basil. Pulse the mixture until nicely blended and season the filling to taste with salt and pepper.

3) Roll out two circles of puff pastry with a diameter of about 30 cm. Set aside one layer of puff pastry, then take the other one and spread the filling with a spatula as you can see in the pictures below. Brush the empty spaces with the beaten egg to make the other layer of pastry stick. Now gently cover with the second layer and press with your fingers in the empty spaces.

4) Cut the pastry in 4, then in 8 , then in 16 and finally in 32 slices (as you can see in the photos). Rotate each slice 90° so that it resembles a sunflower’s petal and make the same for every slice.

5) At the end you should get a nice savoury pie that looks like a flower; brush the pastry with the remaining beaten egg and sprinkle some sesame seeds in the middle, if you like. Preheat the oven to 200°C/ 392°F and bake it for about 25 minutes. Serve it warm!

IMG_7135 IMG_7140

IMG_7142 IMG_7149

IMG_7164 IMG_7171

You can find me on Facebook, Instagram and Twitter by just clicking in the upper right-hand corner of my home page. See you there for other shots and recipes!!!

Continue Reading

Girasole di sfoglia spinaci e ricotta

Cari lettori,

ci avviciniamo alla Pasqua e quindi penso sia ora di sfoderare qualche idea su qualche manicaretto interessante da proporre ai nostri commensali in occasione di questa amata festività.

I pranzi delle feste comandate diventano spesso un “tour de force” per coloro i quali li devono preparare, ecco perchè in queste occasioni preferisco optare per preparazioni semplici ma d’effetto. La ricetta di oggi segue dunque questi presupposti: è facilissima da realizzare, si prepara in anticipo, fa moltissima scena e last but not least, é de-li-zio-sa!!!

Questa torta pasqualina dalla forma accattivante che ho trovato nel web, è ottima per accompagnare l’aperitivo ma ha l’unico difetto d’essere spazzolata troppo in fretta. Un consiglio: fatene più d’una se avete molti ospiti, andrà a ruba!!!

Per una torta salata del diametro di circa 30 cm:
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rotondi;
  • 500 g spinaci freschi ( vanno bene anche quelli surgelati);
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 300 g ricotta vaccina;
  • 100 g parmigiano grattugiato;
  • qualche foglia di basilico;
  • olio evo q.b;
  • sale q.b;
  • pepe q.b;
  • 1 uovo (per spennellare);
  • semi di sesamo o papavero per decorare( facoltativo).

 

1) Schiacciate l’aglio e soffriggetelo con un filo d’olio d’oliva in padella, sciacquate gli spinaci e saltateli in padella per una decina di minuti finché saranno ben appassiti.

2) Versate gli spinaci cotti, nella ciotola di un mixer munito di lame in acciaio e aggiungete anche la ricotta, il parmigiano, il basilico, un goccio d’olio d’oliva e aggiustate di sale e pepe. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

3) Srotolate un disco di pasta sfoglia e adagiate il ripieno seguendo lo step by step fotografico qui sotto: prima versatene una parte al centro e poi distribuite il resto sul contorno, avendo cura di lasciare un piccolo spazio fra i due. Rompete un uovo e spennellate la pasta, dove non è stato messo il ripieno. Ora adagiate delicatamente il secondo strato sopra il ripieno e fate aderire bene i bordi e il settore circolare vuoto centrale.

4) Con un coltello affilato, tagliate prima in 4, poi in 8, dopo ancora in 16 ed infine in 32 spicchi ( come in foto) e girate ciascun spicchio di 90°, in modo tale che il ripieno sia ben visibile e assomigli al petalo di un girasole.

5) Spennellate con l’uovo rimasto e se volete, cospargete il centro con i semi che più vi piacciono ( io ho scelto quelli di sesamo). Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 25 minuti. Servitela tiepida!

IMG_7135 IMG_7140

IMG_7142 IMG_7149

IMG_7164 IMG_7171

Vi ricordo, come sempre, che mi potete trovare alla mia pagina Facebook (Cinnamon Lover) e sul mio account Instagram ( @gloriaturetta19), dove troverete tutti i miei scatti!

 

Continue Reading

Gluten-free pizza muffins

Hi muffins lovers out there,

how does pizza muffins sound to you? It sounds mouthwatering to me, that’s why I think these savoury muffins won’t let you down! You’ll see that I’m right because they won’t last long in your house. They’re just perfect as cocktail snacks or even better as a bag lunch for the upcoming outdoors spring picnics!

I took inspiration from a nice video by ” in cucina con Meg”  but I’ve changed a bit the recipe, according to my taste and I decided to use cherry tomatoes, mozzarella and fresh basil to make them taste as pizza.

Furthermore these yummy muffins are totally gluten-free, which means they’re perfect even for those who can’t eat wheat flour. Don’t worry if the ingredients’ list is a bit long but we’re gonna need several things to recreate the structure of plain flour. Now let’s get started!!

For about 12 muffins:
  • 170 g potatoes (boiled and mashed) ;
  • 180 g chickpea flour;
  • 60 g fine corn flour;
  • 70 g buckwheat flour;
  • 1 tsp salt;
  • 100 ml vegetable oil or olive oil;
  • 150 ml milk;
  • 2 large free-range eggs;
  • 10 g baking powder;
  • 1 tbsp chia seeds ( for the texture);
  • 1 tbsp mixed sesame and poppy seeds;
  • 1 tbsp basil pesto;
  • 100 g cherry tomatoes;
  • origan;
  • some fresh basil’s leaves;
  • a celery stick;
  • a finely chopped shallot;
  • 3 tbsp of grated Parmesan;
  • 125 g mozzarella cheese;
  • sunflower and pumpkin seeds for decoration.

 

Method:

1) Boil and peel your potatoes, mash them into a large mixing bowl and set aside to cool down completely.

2) Finely chop your celery and shallot and gently sautè them with a splash of olive oil in a small frying pan until they’re cooked through.

3) Cut  the cherry tomatoes in quarters and season them with salt, black pepper, origan and fresh basil.

4) Add  two eggs to the mashed potatoes and beat the mixture with a whisker, then add the oil, milk, salt, pesto, the chia seeds, the sesame and poppy seeds and the grated Parmesan. Stir everything together and then add in also the celery with the shallot and the cherry tomatoes. Finally sift in all of your dry ingredients and stir again with a wooden spoon until you get a rustic thick batter.

5) Cut out some 10×10 cm parchment paper’s squares and arrange them into your muffin tray( squares will be used as muffin cases but you can use plain cupcake cases, if you prefer), then scoop half of the batter into the muffin cases. Place a cube of mozzarella cheese in the centre of each muffin, then cover them with the rest of your batter. Finish them off with half cherry tomato, a piece of mozzarella, a good dust of origan and a sprinkle of sunflower and pumpkin seeds on top of each one.

6) Preheat your oven to 374°F/ 190 °C/ gas mark 5 and bake your savoury muffins for about 30 minutes. Serve them when they’re still warm and enjoy them!!!:)

IMG_7101   IMG_7114   IMG_7107

I really hope you liked this recipe and if you did, don’t forget to sign up to my website and to follow me on my Facebook page and on my Instagram account (@gloriaturetta19)!

 

Continue Reading

Muffins salati gusto pizza senza glutine

Cari amanti del salato,

pensavate che nel mio blog mi occupassi solo di ricette dolci? Eh no, oggi infatti condividerò con voi una ricetta sensazionale, sana ma molto gustosa. Questi muffins salati irresistibili sono ideali per accompagnare un aperitivo ma sono perfetti anche per dei picnic all’aria aperta in occasione della primavera in arrivo.

Ho tratto ispirazione per questa ricetta da un video molto carino di “In cucina con Meg” (https://www.youtube.com/watch?v=v-eURW5MZh0) ma l’ho modificata secondo il mio gusto e la reperibilità degli ingredienti. Essendo muffins alla pizza gli elementi chiave sono pomodorini, mozzarella e basilico fresco, voi però potreste farcirli con olive, prosciutto, verdure e chi più ne ha, più ne metta. Capite quindi che essendo una ricetta versatile, potete personalizzarla come più vi piace!:)

Inoltre questi muffin sono senza glutine, dunque perfetti per chiunque ne sia intollerante. Pur non soffrendo di alcuna intolleranza, ho voluto sperimentare una ricetta gluten-free per poter sostituire, almeno per una volta, le farine di frumento raffinate e utilizzare quelle di cereali e di legumi, sicuramente più salutari. Non fatevi spaventare dalla lista degli ingredienti però sarà necessario utilizzare più elementi per poter dare la stessa struttura di una farina 00; il procedimento in realtà è molto semplice. Ora però, vediamo come fare!

PER 12 MUFFINS MEDI:
  • 170 g patate gialle (in purea);
  • 180 g farina di ceci;
  • 60 g farina di mais fine( fioretto);
  • 70 g farina di grano saraceno;
  • 1 cucchiaino scarso di sale;
  • 100 ml olio di semi di mais o olio d’oliva;
  • 150 ml latte;
  • 2 uova;
  • 10 g lievito per dolci non vanigliato oppure lievito per torte salate;
  • 1 cucchiaio di semi di chia( aiuteranno ad assorbire i liquidi);
  • 1 cucchiaino misto di semi di sesamo e papavero( facoltativo);
  • 1 cucchiaio di pesto;
  • 100 g pomodorini ciliegini o datterini + 5/6 pomodorini per decorazione;
  • origano q.b.;
  • qualche foglia di basilico fresco;
  • 1 scalogno;
  • 1 costa di sedano;
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 1 mozzarella;
  • semi di girasole e zucca per decorazione( facoltativo).

 

1) Per prima cosa lessare le patate intere con la buccia per circa mezz’ora o fino a quando risulteranno morbide, dopo averle infilzate con una forchetta( scegliete patate farinose che diano allo stesso tempo struttura e morbidezza all’impasto).

2) Tritate finemente sedano e scalogno e soffriggeteli in un pentolino con un goccio d’ olio e un po’ d’acqua fino a quando saranno morbidi e ben appassiti.

3) Tagliate i pomodorini in quattro, aggiustate di sale ed aggiungetevi l’origano ed il basilico sminuzzato.

4) Pelate le patate da calde e schiacciatele in una ciotola capiente. Una volta intiepidite, proseguite aggiungendo le uova, l’olio, il latte, il sale,il pesto, i semi di chia, di sesamo e di papavero, il sedano con lo scalogno, i pomodori con il basilico ed il parmigiano. Amalgamate il tutto ed infine setacciate le farine ed il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto piuttosto denso e consistente.

5) Tagliate dei quadrati da circa 10x10cm di carta forno e adagiateli nell’apposito stampo per muffins. Riempite i ” pirottini” così formati per metà e mettete al centro di ognuno un bel cubotto di mozzarella. Coprite la mozzarella con altro impasto, riempiendo bene gli stampi. Decorate ciascun muffin con mezzo pomodorino, un pezzetto di mozzarella, una spolverata di origano e, se volete, con qualche seme di girasole e di zucca.

6) Cuocete in forno preriscaldato a 190°C per circa 30 minuti, fate comunque la prova stecchino. Gustateveli tiepidi e fatemi sapere se vi sono piaciuti!:)

IMG_7101   IMG_7114   IMG_7107

 

Vi ricordo che mi potete trovare su Facebook e su Instagram (@gloriaturetta19), dove potete rimanere sempre aggiornati sulle novità del mio blog!!! Ciao!

 

Continue Reading

Monoportion blueberries and white chocolate cheesecakes

Hi bakers,

I can garantee you that today’s recipe will please even the fussiest of eaters. Recently, I’ve been testing recipes for a food contest and I was given 5 ingredients to build a dessert on. Then, all of a sudden, I came up with the idea of this quick no-bake cheesecake in a glass.

It’s easy to make, it takes just 90 minutes and it’s the perfect dessert for the upcoming mild spring days, thanks to its delicate and balanced flavour. My sister approved it pretty quickly and I’m sure your family or your friends will too. I really hope you’ll give it a go!!!

For 4- 5 portions:
For the lemon and almond crumble:
  • 100 g plain flour;
  • 100 g corn flour;
  • 100 g finely ground almonds;
  • 100 g caster sugar;
  • 100 g cold butter;
  • a pinch of salt;
  • the zest of an organic lemon;
  • 1 egg yolk.
For the ricotta mousse:
  • 350 g Italian ricotta;
  • 160 g full-fat cream cheese;
  • 2 tbsp vanilla yoghurt;
  • 100 g white chocolate;
  • 50 ml whipped double cream.
For the blueberry’s compote:
  • 200 g fresh blueberries;
  • 3 tbsp caster sugar;
  • juice of 1 lemon;
  • 1 tsp corn starch,
  • a splash of water.
To decorate:
  • 50 g fresh blueberries;
  • fresh mint;
  • white chocolate curls.
Method:

1) To begin with, place your plain flour, corn flour, ground almonds and the butter in a food processor ( don’t worry,if you want to, you can make the dough by hand) and pulse for a few seconds, then add the zest of the lemon, a pinch of salt, sugar ad finally the egg yolk. At the end, the dough must resemble coarse breadcrumbs. Pour your crumbs in a cake tin, lined with greaseproof paper, and bake it in a preheated oven at 180°C/350°F for 30-35 minutes ( the surface must be golden-brown). Once baked, remove from the tin and let it cool down on a wire rack.

IMG_6513     IMG_6514

2) To make the compote, wash your fresh blueberries and pop them in a large frying pan, add 3 tbsp of caster sugar, the juice of a lemon and a tsp of corn starch, previously stirred in a splash of water and let the mixture gently simmer over a medium heat for 5 minutes or until the blueberries have broken into pieces.

3) For the cheesecake cream, melt your white chocolate over a double boiler and let it cool down a bit. In the meantime stir your ricotta with the cream cheese and with 2 large tbsp of vanilla yoghurt. Now stir in also the melted chocolate and finally gently fold in the whipped cream.

4) Now scoop 1/3 of the cheese mixture in a small bowl and add 2 spoonful of the blueberry’s compote. Stir until nicely blended.

5) Assemble your dessert in a wine glass or in a small jar: place the crunchy crumble on the bottom, followed by a thin layer of blueberry cheese mixture, a thick layer of white chocolate mixture and finish it off with the blueberries’ compote.

6) Decorate your cheesecake with a few fresh blueberries, some fresh mint and some white chocolate curls. Let it rest in the fridge for an hour before serving.

IMG_6543   IMG_6623   IMG_6646

With this recipe I take part in the food contest “Neff your soul”! Wish me luck!!!

I hope you liked this recipe and, if you did, don’t forget to sign up to my website and follow me on my Facebook page and on my Instagram account ( @gloriaturetta19). See you very soon!!!

 

Continue Reading

Cheesecake ai mirtilli e cioccolato bianco in bicchiere

Cari lettori,

le cheesecake si possono o amare o odiare…eh sì…aut…aut. Io per fortuna appartengo alla prima categoria quindi oggi vi propongo la mia versione di cheesecake senza cottura al cioccolato bianco e mirtilli. 

Ho trovato di recente l’annuncio per partecipare al concorso “Neff your soul”, così, senza pensarci due volte, mi sono iscritta e ho cercato di costruire una ricetta semplice con i 5 ingredienti a disposizione: ricotta, limone, mirtilli, cioccolato e uova. Ne è uscito questo fantastico dolce al cucchiaio, che mia sorella ha prontamente approvato con entusiasmo. E’ formato da una base di sbrisolona al limone e mandorle, due creme deliziose ai mirtilli e cioccolato bianco e una composta di mirtillo che corona il tutto. 

Questo dessert si prepara in 90 minuti, è senza gelatina e si serve in comode porzioni singole, inoltre unisce la dolcezza del cioccolato all’ asprigno del mirtillo. Delicato ed equilibrato, insomma da provare!

 

Per 4-5 porzioni:
Per la sbrisolona al limone e mandorle:
  • 100 g farina 00;
  • 100 g farina di mais fioretto;
  • 100 g mandorle tostate e finemente tritate;
  • 100 g zucchero;
  • 100 g burro;
  • 1 pizzico di sale;
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato;
  • 1 tuorlo.
Per la crema di ricotta al cioccolato bianco:
  • 350 g ricotta vaccina sgocciolata;
  • 160 g formaggio fresco spalmabile;
  • 2 cucchiai yogurt alla vaniglia;
  • 50 ml panna fresca da montare;
  • 100 g cioccolato bianco.
Per la composta di mirtilli:
  • 200 g mirtilli freschi;
  • 3 cucchiai zucchero semolato;
  • il succo di un limone;
  • 1 cucchiaino di amido di mais;
  • 50 ml acqua.
Per decorare:
  • 50 g mirtilli freschi;
  • scaglie di cioccolato bianco;
  • menta fresca q.b.;

 

1) Iniziate con l’ impasto della sbrisolona: in un mixer, munito di lame in plastica, versate la farina 00, la farina di mais, le mandorle tritate e il burro, tagliato a pezzetti. Mixate per pochi secondi, aggiungete il pizzico di sale, lo zucchero, la scorza di limone ed infine il tuorlo. Versare le briciole d’impasto in una tortiera del diametro di 23cm e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30-35 minuti ( dovrà risultare ben dorata e compatta in superficie). Lasciate raffreddare su una gratella.

IMG_6534    IMG_6514

2) Per la composta, lavate i mirtilli freschi e metteteli sul fuoco con lo zucchero, il succo di limone e 1 cucchiaino di amido di mais, sciolto in poca acqua. Abbassate il fuoco e lasciate sobbollire dolcemente il composto per pochi minuti, fino a quando i mirtilli si sfalderanno.

3) Per la crema, setacciate la ricotta ed amalgamatela con una frusta con il formaggio spalmabile e le 2 cucchiaiate di yogurt. Aggiungete anche il cioccolato bianco, fatto fondere precedentemente a bagnomaria e fatto raffreddare. Unite in ultimo la panna montata, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con una spatola, per non smontare il composto.

4) Prelevate ora 1/3 della crema e aggiungetevi 2 cucchiaiate di composta e mescolate fino a che avrete raggiunto un bel colore viola uniforme.

5) Componete il vostro dolce in un bicchiere o in vasetto con un fondo abbondante di sbrisolona, fatta a pezzi grossolanamente, uno strato sottile di crema al mirtillo, uno strato più generoso di crema al cioccolato bianco ed infine la composta di mirtilli neri.

6) Decorate con i mirtilli freschi, qualche foglia di menta e delle scaglie di cioccolato bianco e lasciate in frigo per un’ora prima di servire.

IMG_6646   IMG_6543   IMG_6623

 

Con questo dessert partecipo al concorso “Neff your soul” !!!:) Fingers crossed!

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticarti di seguirmi sulla mia pagina Facebook e sul mio account Instagram (@gloriaturetta19) per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mio blog! Ciao!

Continue Reading