Cheesecake alle fragole

Amo le cheesecake!  Fresche, delicate, versatili ma soprattutto si preparano in un attimo e fanno fare sempre un figurone. Anzi, preparatevi perché pensavo di aprire una rubrica dedicata proprio a loro. La cheesecake che vi propongo oggi è perfettamente in tema con il mese di Maggio; ormai le fragole fresche, rosse e succose invadono i banconi del mercato, quindi perché non utilizzarle per fare una bella torta!?

Una base croccante biscottata, una crema leggera e spumosa e una cascata di fragole fresche in cima. Per non farci mancare nulla, ho preparato anche una salsa di accompagnamento, un coulis appunto, che ho versato direttamente su ciascuna fetta, poco prima si servirla. Questa salsa è fenomenale! L’ho provata anche sul gelato e sui croissant caldi alla mattina e devo dire che ci sta divinamente! 

 Spero che questa primavera che quest’anno si fa attendere torni presto perché non vedo l’ora di ricominciare a godermi il sole caldo e i dessert freschi, fingendo di essere già immersa in un afoso sabato sera di metà Luglio. Me lo immagino così. Una cena in giardino, il vento tiepido che ti scompiglia i capelli, le candele accese, la luce solare che si protrae fino a tardi, il frinire dei grilli in sottofondo, una gonna morbida che accarezza le ginocchia e una bella fetta di questa cheesecake alle fragole che ti aspetta per concludere la serata.  Si vede che ho già voglia di estate?

 

Per il fondo biscottato:

160 g biscotti secchi tipo Digestive

75 g burro fuso

Per la crema:

500 g formaggio spalmabile tipo philadelphia

100 g zucchero a velo

250 ml panna fresca

1 cucchiaio di succo di limone 

6 g di gelatina in fogli (3 fogli)

250 g fragole fresche

1) Iniziate imburrando e rivestendo di carta forno una tortiera del diametro di 20 cm.

2) Fate fondere il burro in un pentolino. Inserite in un mixer i biscotti e tritateli fino ad ottenere una polvere. Versate il burro nei biscotti sbriciolati e mescolate bene. Distribuite il composto ottenuto sul fondo della tortiera e pressatelo bene, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Mettete in frigorifero a rassodare per 30 minuti.

3) Mettete i fogli di gelatina in ammollo nell’acqua fredda per una decina di minuti.

4) In una ciotola, unite il formaggio cremoso e lo zucchero a velo e amalgamateli bene. A parte, montate la panna ( conservandone tre cucchiai, nei quali farete sciogliere la gelatina). Scaldate la panna avanzata sul fuoco, aggiungeteci i fogli di gelatina ben strizzati e mescolate fino a quando la gelatina non si sarà completamente sciolta.

5) Unite il composto di gelatina intiepidito al formaggio ( avendo cura che i due composti si trovino più o meno alla stessa temperatura, in modo da evitare un eventuale shock termico e scongiurare la formazione di grumi) e mescolate velocemente. In ultimo, incorporate anche il succo di limone e la panna montata, con movimenti dal basso verso l’alto.

6) Distribuite la crema ottenuta nella tortiera, livellatela e copritela bene con pellicola. Lasciatela riposare in frigo per almeno 6 ore.

7) Per decorare, lavate e tagliate le fragole a fettine sottili e disponetele a raggiera su tutta la superficie.

Per il coulis di fragole:

250 g fragole fresche mature

50 g zucchero a velo

30 g succo di limone

8) Lavate e tagliate a pezzettini le fragole mature. Aggiungetele in padella assieme al succo di limone e allo zucchero a velo. Ponete la padella su fiamma bassa e portate ad ebollizione ( ci vorranno pochi minuti).

9) Quando le fragole inizieranno a disfarsi, spegnete il fuoco. Frullate il composto ottenuto con un mixer ad immersione.

10) Filtrate la salsa attraverso un colino a maglie strette così da ottenere un coulis liscio ed omogeneo. Conservate in frigorifero il coulis fino al momento dell’utilizzo.

La cheesecake alle fragole si conserva in frigorifero, ben coperta per 2-3 giorni. Potete prepararla la sera prima e decorarla con le fragole il giorno successivo, poco prima di servirla. Accompagnate ciascuna fetta con una generosa colata di coulis. I vostri ospiti si leccheranno i baffi!

Se questa ricetta ti è piaciuta e vorresti vederne delle altre allora iscriviti al mio website e seguimi tramite i canali social, cliccando direttamente in alto a destra nella home page per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità! Ti aspetto!

Se rifai una delle mie ricette, scatta una foto e  taggami su Instagram con l’hashtag #cinnamonloverblog .

Continue Reading

Torta morbida alle fragole

Avete presente quelle mattine di primavera con un sole alto e splendente in cielo? Quelle mattine in cui il bel tempo vi infonde quella energia e voglia di fare? A me, ultimamente capita spesso e volentieri e ovviamente questa energia la impiego nel preparare torte!

L’ultima che ho provato è stata questa torta di fragole morbidissima, davvero una nuvola! Proprio un dolcino leggero, senza latticini e perfetto per queste giornate tiepide. Ringrazio Simona di TAVOLARTEGUSTO per la magnifica ricetta; lei per aromatizzare la torta utilizza la scorza grattugiata di limone ma io, non avendo in casa limoni non trattati da utilizzare ( ahimè… ho già finito quelli biologici del mio albero!), ho optato per la cara vecchia bacca di vaniglia, che dona un aroma altrettanto delicato e piacevole.

Questa torta profuma di buono, profuma di cose belle, semplici e di amore. Si, forse starò esagerando e probabilmente è la parte di me che è stata inebriata dal sole primaverile a parlare, eppure la sensazione di gioia che ho provato, estraendo questa torta dal forno ha un che di indescrivibile. Vi presento dunque, la mia ricetta della felicità!

Per una tortiera del diametro di 22-23 cm:

3 uova

150 g zucchero semolato

 70 ml olio di semi

110 g farina 00

70 g fecola di patate

1 cucchiaino colmo di lievito per dolci

1 pizzico di sale

1/2 bacca di vaniglia

270 g fragole fresche e sode (al netto degli scarti)

zucchero a velo q.b.

 

1) Lavate le fragole e tagliatele a spicchi, poi mettetele su della carta assorbente in modo che si asciughino per bene e non rilascino troppa acqua nell’impasto.

2) Montate le uova intere con lo zucchero con uno sbattitore elettrico per almeno 5 minuti o fino a quando avranno triplicato in volume. Incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e, con la punta di un coltello, raschiatene via tutti i semini; aggiungeteli quindi al composto di uova ( un consiglio: fino a poco tempo fa gettavo la bacca, subito dopo averla usata, poi ho scoperto che si può metterla nel contenitore dello zucchero, ottenendo uno stupendo zucchero aromatizzato da usare in altre torte e biscotti).

3) Aggiungete l’olio a filo e continuate a sbattere, infine setacciate anche la farina, la fecola e il lievito e sbattete nuovamente per pochi istanti fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.

4) Versate l’impasto nella tortiera, precedentemente imburrata ed infarinata e poggiatevi sopra gli spicchi di fragole a raggiera ( non è necessario spingerli nell’impasto, cadranno da soli in fase di cottura).

5) Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti (fate sempre la prova stecchino). Una volta cotta ed intiepidita, cospargetela abbondantemente di zucchero a velo. Vi assicuro: una bontà divina! Provare per credere!!!

IMG_8621 IMG_8838

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta con un commento qui sotto e seguitemi sui social, cliccando in alto a destra alla home page del mio sito. Alla prossima ricetta!

Continue Reading