Spaghetti alla chitarra al pesto di pomodori secchi e mandorle

E’ arrivata l’estate e allora si festeggia portando a tavola piatti colorati e pieni zeppi di verdure! Adoro adattare le mie ricette secondo la disponibilità della verdura di stagione pertanto non c’è nulla, per me, che urli estate come dei bei pomodori maturi e del basilico fresco!

Monitoro il mio orto da oramai più di un mese e mezzo e benché il tempo, quest’anno, non sia stato fra i più favorevoli, comincio piacevolmente a raccogliere i primi frutti. I primi cespi d’insalata, le prime zucchine e non potete capire la mia gioia quando ieri ho trovato il primo piccolo peperoncino!  I pomodori dell’orto però, sono ancora troppo verdi per poterne fare un qualsiasi utilizzo, allora son riuscita a soddisfare la mia voglia d’estate con una piccola scorciatoia.

Ho creato un pesto veloce ma davvero strepitoso con gli ingredienti che avevo in casa: pomodori secchi sott’ olio, mandorle, parmigiano e un po’ di olio d’oliva buono e in pochissimi istanti son riuscita a preparare un primo piatto dal risultato davvero soddisfacente. Una rivisitazione della pasta al pomodoro più cremosa e più gustosa grazie a questo pesto! Perfetto non solo con la pasta ma anche da spalmare sul pane o perché no? Anche come sostituto della semplice passata su una pizza o una focaccia rustica. A voi la scelta!!

IMG_7830

IMG_7846

Per 4 persone:

320 g spaghetti alla chitarra di semola di grano duro

220 g pomodori secchi

30 g mandorle pelate

20 g parmigiano grattugiato

qualche rametto di timo

4-5 foglie di basilico

peperoncino fresco (facoltativo)

sale e olio evo q.b.

1) Salate abbondantemente l’acqua della pasta e una volta raggiunto il bollore, fate cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione.

2) Per il pesto, versate le mandorle e il parmigiano nella ciotola del mixer, azionate il robot per pochi istanti, poi aggiungete i pomodori sgocciolati, una presa di sale e le foglioline di timo e di basilico ( precedentemente lavate e asciugate). Se volete e se vi piace, potete aggiungere anche pochissimo peperoncino fresco, privato dei semini interni ( darà uno sprint maggiore al vostro pesto). Frullate ancora versando l’olio a filo fino ad ottenere la consistenza cremosa di un pesto.

3) Conservate una tazza di acqua di cottura e scolate la pasta al dente. Fate saltare la pasta in padella a fiamma medio-alta con 2 cucchiai di pesto a persona e versate l’acqua di cottura avanzata poco a poco, in modo tale da legare il sugo alla pasta. Servite con qualche foglia di basilico fresco.

IMG_7838

IMG_7867

IMG_7854

Se questa ricetta ti è piaciuta e vorresti vederne delle altre allora iscriviti al mio website e seguimi tramite i canali social, cliccando direttamente in alto a destra nella home page per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità! Ti aspetto!

SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION

GUITAR SPAGHETTI WITH SUN-DRIED TOMATOES AND ALMONDS PESTO

IMG_7858

Italian food lovers around the world here’s the meal of your dreams, a real taste of Italy and of summer too!

This recipe is a nice twist on a classic Italian dish, namely pasta with tomato sauce. In fact there’s no tomato sauce in these spaghetti, still you get all of the wonderful flavours of tomatoes and basil in this pesto.

Since the freshly homegrown produce of my vegetable garden is not quite done yet I’ve found a loophole to get the same creaminess and yumminess of a tomato sauce with the very few ingredients I had at home. Some sun-dried tomatoes, some almonds and some parmesan and I got a pretty satisfying result, ending up in serving a delicious meal to my family! Try this pesto on some bread or some crostini, it works just as well!

For 4 people:

350 g spaghetti

220 g sun-dried tomatoes

30 g pealed almonds

20 g parmesan

a few sprigs of fresh thyme

4-5 basil leaves

some fresh chilly ( only if you like it)

salt and extravirgin olive oil

1) Add salt to a large pan of boiling water and cook the spaghetti according to the packet instructions.

2) Meanwhile prepare your pesto: in a mixer grind the almonds and parmesan together, then add the sun-dried tomatoes, a large pinch of salt, some thyme, some basil leaves and some fresh chilly after removing the internal seeds (leave the chilly out if you want). Blend evething for a few minutes adding enough olive oil, bit by bit, until you get the texture of a pesto.

3) Save a cup of your starchy pasta water and drain the spaghetti “al dente” and toss it in a frying pan with a generous spoonful of pesto for each person. Add some of the pasta water and give it all a good stir, coating the pasta in the lovely sauce. Serve with a little grated parmesan and garnish with some extra basil leaves. I ensure you guests will appreciate! Buon appetito!!

If you liked this recipe, don’t forget to leave a comment below and follow me on  social media, by clicking in the upper right-end corner of my home page. See you there!

Continue Reading

Girasole di sfoglia spinaci e ricotta

Cari lettori,

ci avviciniamo alla Pasqua e quindi penso sia ora di sfoderare qualche idea su qualche manicaretto interessante da proporre ai nostri commensali in occasione di questa amata festività.

I pranzi delle feste comandate diventano spesso un “tour de force” per coloro i quali li devono preparare, ecco perchè in queste occasioni preferisco optare per preparazioni semplici ma d’effetto. La ricetta di oggi segue dunque questi presupposti: è facilissima da realizzare, si prepara in anticipo, fa moltissima scena e last but not least, é de-li-zio-sa!!!

Questa torta pasqualina dalla forma accattivante che ho trovato nel web, è ottima per accompagnare l’aperitivo ma ha l’unico difetto d’essere spazzolata troppo in fretta. Un consiglio: fatene più d’una se avete molti ospiti, andrà a ruba!!!

Per una torta salata del diametro di circa 30 cm:
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rotondi;
  • 500 g spinaci freschi ( vanno bene anche quelli surgelati);
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 300 g ricotta vaccina;
  • 100 g parmigiano grattugiato;
  • qualche foglia di basilico;
  • olio evo q.b;
  • sale q.b;
  • pepe q.b;
  • 1 uovo (per spennellare);
  • semi di sesamo o papavero per decorare( facoltativo).

 

1) Schiacciate l’aglio e soffriggetelo con un filo d’olio d’oliva in padella, sciacquate gli spinaci e saltateli in padella per una decina di minuti finché saranno ben appassiti.

2) Versate gli spinaci cotti, nella ciotola di un mixer munito di lame in acciaio e aggiungete anche la ricotta, il parmigiano, il basilico, un goccio d’olio d’oliva e aggiustate di sale e pepe. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

3) Srotolate un disco di pasta sfoglia e adagiate il ripieno seguendo lo step by step fotografico qui sotto: prima versatene una parte al centro e poi distribuite il resto sul contorno, avendo cura di lasciare un piccolo spazio fra i due. Rompete un uovo e spennellate la pasta, dove non è stato messo il ripieno. Ora adagiate delicatamente il secondo strato sopra il ripieno e fate aderire bene i bordi e il settore circolare vuoto centrale.

4) Con un coltello affilato, tagliate prima in 4, poi in 8, dopo ancora in 16 ed infine in 32 spicchi ( come in foto) e girate ciascun spicchio di 90°, in modo tale che il ripieno sia ben visibile e assomigli al petalo di un girasole.

5) Spennellate con l’uovo rimasto e se volete, cospargete il centro con i semi che più vi piacciono ( io ho scelto quelli di sesamo). Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 25 minuti. Servitela tiepida!

IMG_7135 IMG_7140

IMG_7142 IMG_7149

IMG_7164 IMG_7171

Vi ricordo, come sempre, che mi potete trovare alla mia pagina Facebook (Cinnamon Lover) e sul mio account Instagram ( @gloriaturetta19), dove troverete tutti i miei scatti!

 

Continue Reading