Crumble di pesche alla lavanda

Mai provato a cucinare con la lavanda? Anch’io ero scettica all’inizio, lo ammetto. Potrebbe sembrare un esperimento rischioso. In realtà, se utilizzata nella giusta dose, questa pianta può essere una valida risorsa e trovare largo impiego in cucina.
Ad esempio sta benissimo nei dolci, se ne possono ricavare sciroppi e infusi ed è ottima per dare un tocco in più ai piatti salati. A casa ne avevo un pacchetto, acquistato al Lavandeto di Arquà Petrarca che ho deciso di sfruttare per aromatizzare un crumble. Tra l’altro le pesche si sposano proprio bene con la lavanda.
Prima di tutto, sapete cos’è un crumble?
E’ un dolce della tradizione anglosassone e irlandese, il cui nome deriva dal sostantivo “crumb”, briciola appunto. Questo dolce infatti prevede uno stato di frutta caramellata ricoperto da grosse briciole di impasto burroso e friabile che una volta cotto dà vita ad un dessert amatissimo nell’Europa del Nord. Nasce nel dopoguerra, in epoca di razionamento alimentare, ovvero quando nelle case gli ingredienti a disposizione erano decisamente pochi e c’era bisogno di farsi bastare quel poco che si aveva. Facendo di necessità virtù, gli inglesi contribuirono ad arricchire il proprio patrimonio dolciario con un dessert tutt’oggi molto famoso.
La variante che vi propongo oggi, con il suo gusto delicato, strizza un occhio all’estate e si prepara all’ultimo momento. Servitelo tiepido con il gelato. Vedrete: sarà difficile resistere!


5 from 1 reviews
Crumble di pesche alla lavanda
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Pesche morbide e succose all'interno e una crosticina croccante al profumo di lavanda in superficie. Un crumble insolito dal gusto delicato e adatto all'estate, che si prepara in soli 15 minuti. Servito tiepido con una pallina di gelato diventa assolutamente irresistibile!
Author:
Tipo di ricetta: Dessert, Crumble, English Baking
Dosaggio: Per 6 porzioni
Ingredienti
  • 450 g pesche nettarine
  • 2 cucchiaini di amido di mais
  • 2 cucchiai di sciroppo d'acero
  • 1 cucchiaio di sciroppo di lavanda
  • il succo di ½ limone
  • 130 g farina"00"
  • 50 g farina di riso
  • 80 g zucchero
  • 1 cucchiaino di fiori di lavanda essiccati
  • 80 g burro freddo
  • 1 pizzico di sale
Procedimento
  1. Tagliate a spicchi le pesche ed unitevi lo sciroppo d'acero, lo sciroppo di lavanda, l'amido di mais e il succo spremuto del limone.
  2. Mescolate e lasciate macerare le pesche per 15 minuti.
  3. Nel frattempo, in una ciotola, unite le farine, lo zucchero, il pizzico di sale ed il burro freddo tagliato a cubetti. Amalgamate con le punte delle dita fino a formare delle grosse briciole.
  4. Aggiungetevi anche i fiori di lavanda essiccati.
  5. Disponete le pesche in una teglia da forno e cospargetene la superficie con il crumble alla lavanda.
  6. Cuocete in forno preriscaldato in modalità statica, a 180°C per 40 minuti.
  7. Servite il crumble tiepido con una pallina di gelato.

Ecco la videoricetta con tutti i passaggi step by step! Per non perdere i prossimi video e le prossime ricette, iscrivetevi al canale Youtube qui!

 


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla newsletter e seguimi tramite i social media, cliccando direttamente in alto a destra nella home page per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità! Ti aspetto!

Se rifai una delle mie ricette, scatta una foto ed usa l’hashtag #cinnamonloverblog . Farai parte della mia gallery su Instagram! 

 

Continue Reading

Ghiaccioli allo yogurt e pesche

Caldo, ma quanto caldo fa? Quando arrivano queste giornate afose a luglio, si tende a mangiare meno e a prediligere cibi leggeri e freschi. Tanta frutta, tanta verdura…. tanti gelati, tanti ghiaccioli! Ed è proprio di quest’ultimo che parliamo oggi. Una fresca e golosa idea per dare refrigerio alle vostre calde giornate.

L’ idea per questi ghiaccioli me l’ha data Gemma Stafford, una blogger irlandese che vive negli Stati Uniti e che seguo molto spesso perché offre tantissimi spunti interessanti per dessert rinfrescanti e facili da realizzare. 

Questi ghiaccioli si preparano in soli 10 minuti e in più sono anche sani, non contengono zucchero o sciroppi artificiali ma solo deliziosa frutta fresca di stagione, frullata a dovere in un blender e poi basta solo assemblarli. Nulla è mai stato più semplice, vedrete! Ci vorrà più tempo per lasciarli congelare che a farli ma il risultato varrà l’attesa. Gustateli in giardino sotto la calura estiva oppure offriteli ad amici come fine pasto leggero al termine di una piacevole cena estiva e sentirete che delizia!

DPP_0010

 

Per 8 ghiaccioli yogurt e pesche

400 g pesche ( sbucciate ed al netto degli scarti)

170 g yogurt greco al naturale

90 g latte intero o panna fresca

2 cucchiai sciroppo d’agave o miele

1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)

Pelate le pesche e tagliatele a spicchi rimuovendo il nocciolo centrale. Mettete la frutta nella ciotola di un mixer o di un blender e azionate la macchina per alcuni minuti fino ad ottenere una bella purea densa ed omogenea ( non sarà necessario aggiungere zucchero alla frutta perché le pesche contengono già sufficiente fruttosio). Se volete, a questo punto, potete filtrare la purea in modo tale da ottenere un succo anche se io onestamente preferisco sentire i pezzetti di polpa.

In una piccola ciotola versate lo yogurt greco, il latte, lo sciroppo d’agave e la vaniglia e amalgamate bene il composto.

Componete il ghiacciolo alternando uno strato di pesche e uno di yogurt fino in cima allo stampo, inserite i bastoncini in legno e proseguite così con tutti gli altri ghiaccioli. Mettete gli stampi in freezer per almeno 5 ore o ancora meglio, per tutta la notte. Una volta congelati, vi consiglio di passare gli stampi sotto un getto di acqua calda, per pochi istanti, in modo da facilitare l’estrazione dei ghiaccioli. E voilà, il gioco è fatto!

DPP_0007

DPP_0008

DPP_0081

DPP_0009

Se questa ricetta ti è piaciuta e vorresti vederne delle altre allora iscriviti al mio website e seguimi tramite i canali social, cliccando direttamente in alto a destra nella home page per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità! Ti aspetto!

SCROLL DOWN FOR ENGLISH VERSION

Peaches and yogurt popsicles

What’s better than a freezing cold popsicle on a hot summer day? What if you could make your own popsicle all by yourself at home? Well, thanks to this recipe your desire for frozen treats will be pleasantly fulfilled!

The procedure is really simple: you just need to combine a few ingredients together and pour everything into your molds and actually you’re done! In no time you’ll have a healthy, light and refined sugar-free snack!

I used peaches because they’re in season but you could actually use whatever kind of fruit you prefer; I think strawberries or even raspberries would nicely match the flavour of the yogurt! I thank Gemma Stafford for the recipe, (which I have slightly modified) who is a great source of inspiration for frozen desserts!

for 8 medium popsicles

400 g ripe peaches

170 g greek or regular yogurt

90 g whole milk

2 tbsp agave syrup or honey

1 tsp vanilla extract 

Peel and remove the core of the peaches and then blend them until they’re nicely puréed.

In a small bowl, measure out  the yogurt, agave syrup, milk and vanilla extract and mix them all together.

Fill your mold, alternating the peach purée and the yogurt mixture. You should be able to make 8 popsicles out of  these quantities. Put the wooden sticks in and freeze them for at least 5-6 hours or preferably overnight. Here you have it: in no time you’ll be able to make a delicious and healthy snack, perfect to cool down your hot summer evenings!

If you liked this recipe, don’t forget to leave a nice comment below and follow me on  social media, by clicking in the upper right-end corner of my home page. See you there!

Continue Reading